Tecnolab esegue il calcolo dispersioni termiche per l’industria meccanica, nell’ambito di utensili a contatto con alimenti, rubinetteria sanitaria, analisi su materiali, misure di trasmittanza. Il calcolo dispersioni termiche è una delle principali attività di Tecnolab del Lago Maggiore S.r.l., un laboratorio di prove indipendente e centro di competenza per le aziende che intendono valorizzare la qualità dei loro prodotti, fornisce servizi standardizzati nel settore del calcolo dispersioni termiche operando con le principali norme ce, norme EN, UNI, CEI, ISO, ASTM, ASME, BS, standard IPC e procedure custom su specifiche richieste dal Cliente.

Il laboratorio offre un'ampia gamma di prove e test tar cui il calcolo dispersioni termiche in grado di soddisfare differenti settori grazie al suo team multidisciplinare, rivolte in particolare all’industria elettrica con test sicurezza elettrica, test vibrazione, prove acustiche, test climatico-ambientali, calcolo dispersioni termiche per l’industria elettronica, con prove di compatibilità elettromagnetica, schermatura elettromagnetica, emissioni elettromagnetiche.

Cos’è il calcolo dispersioni termiche ? La dispersione termica e di trasferimento di calore di convezione avviene soprattutto durante il flusso laminare transitoria in mezzi porosi, mediante interazioni termiche di solido fluido durante il flusso instabile nei mezzi porosi, che svolgono un ruolo importante. Il calcolo dispersioni termiche , avviene nello specifico nei rigeneratori di refrigeratori ad impulsi, mediante processi termici di vario livello in mezzi porosi. in condizioni di moto vario sono poco conosciuti. L'obiettivo del calcolo dispersioni termiche è quello di salvaguardare i fenomeni termici durante il flusso di calore ed energia unidirezionale e sinusoidale.

Il calcolo dispersioni termiche bidimensionale di un mezzo poroso viene rilevato mediante analisi numerica. Inoltre, nel calcolo dispersioni termiche si analizzano le gli effetti delle pulsazioni di flusso della dispersione termica ed il coefficiente di trasferimento di calore che sono incontrati nello standard e nella media volumetrica di energia per supporti porosi. L’obiettivo di ogni efficace calcolo dispersioni termiche è sempre quello di analizzare il difficile problema del del flusso periodico.

Il calcolo dispersioni termiche indica che il termine dispersione termica aumenta all'aumentare della frequenza. La dispersione termica media per il flusso unidirezionale di ingresso sinusoidale segue simile tendenze a quella presentata nel caso di flusso pulsante. Tuttavia, il flusso unidirezionale analizzato nel calcolo dispersioni termiche trova applicazione in base alla massima variazione di energia termica. E’ fondamentale per eseguire test di fattibilità nel settore meccanico, elettrico ed elettromagnetico.

Il calcolo dispersioni termiche avviene per prevenire perdite di carico su valvole per liquidi e gas: Attrezzatura per la misura delle perdite di carico su valvole per liquidi fino a 2” e per gas fino a ¾” , con verifica tecnica secondo UNI EN 1717 su valvole atte a prevenire il riflusso. Il calcolo dispersioni termiche è anche utile per prove su valvole di ritegno antinquinamento in accordo alla norma UNI EN 13959 e per prove su valvole di ritegno per la fornitura dell’acqua in accordo alla norma UNI EN 1074-1 e UNI EN 1074-3, nonché per prove su valvole di non ritorno in accordo alla norma CEI EN 60335-2-79. Il calcolo dispersioni termiche è efficace anche per testare la sicurezza e la resistenza delle valvole termostatiche, con prove in accordo alla norma UNI EN 215 e prova di fatica in accordo alla norma EN 12976-2.

Calcolo dispersioni termiche

Prove a temperatura ed umidità controllata in camera climatica
 
Prove a temperatura ed umidità controllata secondo le norme:
  • CEI EN 60068-2-1 (Freddo)
  • CEI EN 60068-2-2 (Calore secco)
  • CEI EN 60068-2-14 (Cambio di temperatura)
  • CEI EN 60068-2-30 (Caldo umido ciclico)
  • CEI EN 60068-2-78 (Caldo umido stazionario)
Prove a temperatura ed umidità controllata secondo le specifiche del Cliente.
 
CARATTERISTICHE CAMERA CLIMATICA
 
  • Temperatura: da -40°C a +180°C
  • Umidità relativa: da 5% a 95 %
  • Gradiente max di temp.: 3°C/min
  • Dimensioni: 1000x1000x900 mm